Passaggi a livello

Un treno attraversa un passaggio a livello con le barriere abbassate.
Il 95 per cento dei circa 4400 passaggi a livello esistenti è conforme ai più elevati requisiti di sicurezza.
© UFT

Nella rete ferroviaria svizzera si contano circa 4400 passaggi a livello, il cui utilizzo deve poter avvenire in condizioni di sicurezza. Le misure da adottare a tal fine dipendono dalle concrete situazioni di pericolo e la loro natura è prescritta in base all'intensità del traffico stradale, alle condizioni di visibilità e alle modalità di esercizio ferroviario: può trattarsi ad esempio di barriere, segnali a luci intermittenti o pannelli (croce di Sant'Andrea, segnale «Tram»). A partire dagli anni 2000, nell'ambito di un programma di risanamento a lungo termine sono stati ristrutturati o soppressi circa 2600 passaggi a livello. Già circa 4200 impianti sono conformi ai più elevati requisiti. Le procedure relative agli ultimi impianti da risanare – spesso progetti complessi che richiedono la partecipazione di diversi enti – sono in corso.

Negli ultimi dieci anni, il suddetto programma ha portato a un sensibile calo del numero di incidenti ai passaggi a livello, nonostante l'aumento del traffico stradale e ferroviario in atto. Nel confronto internazionale, la Svizzera ha visto migliorare notevolmente la sua posizione e figura ora tra i Paesi più sicuri in questo settore.

Nel quadro di un monitoraggio l'UFT esamina se gli incidenti che si verificano su impianti risanati, ossia conformi alla legge, sono caratterizzati da dinamiche ricorrenti e se vi è la necessità di ulteriori misure. Qualora a un dato passaggio a livello si registrassero numerosi o gravi incidenti, l'UFT analizza la situazione in collaborazione con l'Ufficio federale delle strade (USTRA), i Cantoni e le imprese di trasporto e dispone le misure del caso. Nella quasi totalità dei casi, gli incidenti ai passaggi a livello sono dovuti a comportamenti non conformi degli utenti della strada.

https://www.bav.admin.ch/content/bav/it/home/modi-di-trasporto/ferrovia/informazioni-specifiche/risanamento-dei-passaggi-a-livello.html