Indennizzi e rimborsi nei TP

Per ritardi di oltre un'ora i passeggeri dei TP hanno diritto a un indennizzo pari al 25 per cento del prezzo del trasporto; per ritardi superiori a due ore al 50 per cento. L'indennizzo può essere richiesto se ammonta ad almeno cinque franchi.

In caso di ritardi nei TP possono usufruire di un indennizzo i viaggiatori che hanno acquistato un biglietto di minimo 20 franchi e subìto un ritardo di più di un'ora o che ne hanno comprato uno di almeno dieci franchi e subìto oltre due ore di ritardo. In alternativa possono decidere di non intraprendere il viaggio e di farsi rimborsare il prezzo del biglietto. Sono previsti rimborsi anche per i titolari di abbonamenti, secondo regole definite dal settore dei TP.

I diritti devono essere fatti valere presso le imprese di trasporto o la relativa associazione di categoria. Si distingue tra indennizzo (restituzione di una parte del prezzo del biglietto) da un lato e rimborso (restituzione dell'intero prezzo del biglietto in caso di rinuncia al viaggio) e ulteriore assistenza dall'altro.

Indennizzo

Per far valere i propri diritti i passeggeri devono presentare richiesta mediante l'apposito modulo disponibile sulla pagina Internet di Alliance SwissPass www.swisspass.ch/diritti-dei-viaggiatori o presso le biglietterie delle imprese di trasporto. Il modulo debitamente compilato può essere inoltrato online, presentato alle biglietterie o inviato per posta al seguente indirizzo.

FFS SA
FFS Contact Center
Diritti dei passeggeri
Casella postale 176
3900 Brig

La richiesta sarà esaminata da FFS SA, su mandato del settore dei TP. Se il viaggiatore ha diritto all'indennizzo riceverà il relativo importo tramite bonifico sul proprio conto bancario o postale.

Rimborso

Rimborsi e assistenza continueranno a essere gestiti direttamente dalla rispettiva impresa di trasporto.

Indennizzo per le autolinee internazionali

I diritti dei viaggiatori nel settore delle autolinee internazionali («autobus a lunga percorrenza») si differenziano da quelli nei TP. In questo settore è determinante il ritardo alla partenza, considerato che l'ora di arrivo degli autobus a lunga percorrenza è influenzata da numerosi fattori esterni quali il traffico professionale, lo stato delle strade o gli incidenti.

Se il ritardo alla partenza è di almeno 120 minuti, l'impresa deve proporre al passeggero la scelta tra una corsa alternativa, che gli consenta di giungere a destinazione senza il pagamento di un supplemento, o il rimborso del prezzo del biglietto. In caso di incidente l'impresa deve fornire adeguata assistenza al viaggiatore, ad esempio vitto e, se necessario, alloggio.

https://www.bav.admin.ch/content/bav/it/home/temi-generali/tariffe/diritti-dei-viaggiatori/indennizzi-e-rimborsi.html