Finanziamento dei trasporti pubblici

Un treno a due piani con una locomotiva rossa attraversa un ponte che sovrasta un cantiere.
Su mandato della Confederazione l’UFT destina ogni anno oltre cinque miliardi di franchi all’infrastruttura ferroviaria, al traffico viaggiatori e a quello merci su rotaia.
© FSS

La qualità delle infrastrutture di trasporto e l'efficienza dei trasporti pubblici costituiscono importanti presupposti per l’attrattiva di uno spazio vitale ed economico. Per questo motivo Confederazione, Cantoni e Comuni sostengono i trasporti pubblici (TP) e il traffico merci ferroviario, finanziando circa la metà dei costi.

La Confederazione destina ogni anno oltre cinque miliardi di franchi ai TP e al traffico merci ferroviario. L’Ufficio federale dei trasporti (UFT) ha il compito di gestire i fondi e di impiegarli al meglio. Le maggiori voci di spesa che rientrano nell'ambito di competenza dell'UFT sono:

  • il mantenimento della qualità e l’ampliamento dell’infrastruttura ferroviaria (ca. 4,5 mia. CHF all’anno),
  • le indennità per il traffico regionale viaggiatori (ca.1 mia. CHF all’anno),
  • il promovimento del traffico merci ferroviario (ca. 200 mio. CHF all’anno).
Binari con scambi

Finanziamento dell'infrastruttura ferroviaria

I costi per il mantenimento della qualità, per l’esercizio e l’ampliamento dell’infrastruttura ferroviaria sono finanziati attraverso il Fondo per l’infrastruttura ferroviaria (FIF).

Alcuni passeggeri mentre scendono da un treno e salgono su un autopostale.

Finanziamento dei trasporti

Per garantire un servizio pubblico capillare, la Confederazione e i Cantoni ordinano e finanziano congiuntamente le necessarie offerte di trasporto. La Confederazione versa inoltre delle indennità per il trasporto di merci.

Ulteriori informazioni

https://www.bav.admin.ch/content/bav/it/home/l-uft/aufgaben-des-amtes/finanziamento.html