Barche coperte ormeggiate ai tre moli di un lago ai piedi di una collina
Il fascino degli sport d'acqua è intramontabile: sui laghi non ci sono praticamente posti di stazionamento liberi.
© KIBAG Marina

Laghi e fiumi sono da sempre importanti luoghi di relax e svago. In Svizzera sono attualmente immatricolate ben 96 000 imbarcazioni sportive e da diporto, tanto che sulla maggior parte dei laghi quasi tutti i luoghi di stazionamento disponibili risultano occupati. In questo settore la Confederazione negli ultimi decenni ha armonizzato la legislazione svizzera al diritto europeo. Misura opportuna, considerato che la maggioranza delle imbarcazioni sportive e da diporto giunge nelle acque nazionali dai Paesi europei. In singoli ambiti tuttavia il nostro Paese mantiene prescrizioni più severe. Tra queste si annoverano principalmente quelle in materia ambientale, in cui gli standard svizzeri sono superiori a quelli europei, nell'obiettivo di evitare danni all'ambiente nonostante l'elevato numero di battelli. Per l'esecuzione delle disposizioni in questo settore sono competenti i Cantoni.

https://www.bav.admin.ch/content/bav/it/home/verkehrstraeger/schiff/freizeitschifffahrt.html