Strategia energetica per i trasporti pubblici – SETraP 2050

Il programma «Strategia energetica per i trasporti pubblici 2050» incentiva il settore a realizzare progetti di ricerca e d'innovazione che contribuiscano a ridurre il consumo di energia e le emissioni di CO2 e ad aumentare l'uso di energia rinnovabile.

Un terzo dell'intero consumo di energia in Svizzera è riconducibile al traffico e senza un'inversione di rotta tale quota aumenterà ulteriormente in seguito alla crescente domanda. Seppur meno energivori del traffico privato, anche i trasporti pubblici possono fornire un notevole contributo al risparmio energetico e alla riduzione di CO2. Il Consiglio federale ha perciò incaricato l'Ufficio federale dei trasporti (UFT) di attuare la strategia energetica in questo settore (Strategia energetica per i trasporti pubblici, SETraP 2050).

Obiettivi del programma SETraP 2050:  

  • Aumento dell'efficienza energetica
  • Abbandono del nucleare
  • Riduzione delle emissioni di CO2
  • Produzione di energia rinnovabile 

Il programma è destinato a tutti i trasporti pubblici in Svizzera, siano essi su rotaia, urbani, su strada a livello regionale, in battello o su impianti a fune, e si rivolge in particolare alle imprese di trasporto, chiamate ad adottare misure atte a migliorare il proprio bilancio energetico e di gas ad effetto serra.

L'UFT si incarica di stimolare i lavori, sotto il profilo sia dell'attuazione delle misure sia della definizione delle condizioni quadro per il settore. Per il programma sono stanziati, per decreto federale, un totale di 3 milioni di franchi l'anno, impiegati nella maggior parte dei casi per promuovere la realizzazione di progetti e misure da parte del settore.

Contatto

Gestione del programma

Ufficio federale dei trasporti
Tristan Chevroulet
CH-3003 Berna

Tel.
+41 (0)58 465 47 41

Invia e-mail

Stampare contatto

https://www.bav.admin.ch/content/bav/it/home/temi-generali/ricerca-e-innovazione/programmi-di-ricerca-e-d-innovazione/Energia2050.html