Redditività

La costruzione di Alptransit era ­– ed è tuttora – motivata essenzialmente da ragioni di politica dei trasporti. Il progetto è però anche un investimento redditizio per l’economia nazionale perché produce importanti effetti socio-economici:

  • i benefici per l’economia nazionale superano i costi di costruzione;
  • questi benefici torneranno prevalentemente a vantaggio del Paese;
  • l’effetto occupazionale è stimato a circa 100 000 uomini/anno;
  • i tempi di percorrenza nel traffico interno vengono ridotti fino al 50 per cento;
  • il trasferimento del traffico consentito riduce l’impatto sull’ambiente;
  • la variante a rete con due assi genera benefici economici diffusi.

I benefici della NFTA vanno al di là di considerazioni prettamente economiche e della questione dell’autonomia finanziaria. Come tutte le infrastrutture ferroviarie, anche Alptransit può essere costruita e gestita solo con finanziamenti pubblici.

https://www.bav.admin.ch/content/bav/it/home/verkehrstraeger/eisenbahn/ausbauprogramme_bahninfrastruktur/neat/kosten/wirtschaftlichkeit.html