Contributi d'investimento a favore di impianti privati per il traffico merci ferroviario

La disponibilità di binari di raccordo è un fattore determinante per la competitività del traffico in carri completi in Svizzera. Gli impianti di trasbordo per il traffico combinato (impianti di trasbordo TC) consentono il concorso efficiente dei vari modi di trasporto. Promuovendo gli impianti privati per il trasporto di merci su rotaia, la Confederazione contribuisce fattivamente allo sviluppo sostenibile del traffico merci.

Conformemente alla legge e l'ordinanza sul trasporto di merci in vigore dal 1° luglio 2016, la Confederazione accorda contributi d'investimento per la costruzione, l'ampliamento e l'ammodernamento di impianti di trasbordo TC e di binari di raccordo. Può inoltre concedere mutui per la costruzione di impianti di trasbordo TC portuali. La legislazione svizzera consente anche il cofinanziamento della costruzione e dell'ampliamento di impianti di trasbordo TC situati all'estero. La Confederazione assicura che l'accesso agli impianti da essa sovvenzionati sia concesso in modo non discriminatorio.

Con il decreto federale del 10 settembre 2015 il Parlamento ha approvato un credito quadro di 250 milioni di franchi per il promovimento di impianti per il trasporto di merci negli anni 2016–2019.

Possono richiedere contributi d'investimento alla Confederazione investitori, gestori e proprietari privati. I richiedenti si assumono almeno il 40 per cento dei costi. Condizioni particolari si applicano agli impianti di trasbordo TC d'importanza nazionale sotto il profilo della politica dei trasporti e agli impianti situati all'estero. I principi di sovvenzionamento sono disciplinati nell'ordinanza sul trasporto di merci e specificati nell'apposita guida per la presentazione della domanda.

La Confederazione cofinanzia gli impianti privati per il trasporto di merci dagli anni Ottanta del secolo scorso. È stato così possibile creare in Svizzera una fitta rete di binari di raccordo e di piccoli e medi impianti di trasbordo TC. La cartina dei terminali sottostante mostra l'ubicazione degli impianti di trasbordo TC sovvenzionati dalla Confederazione in Svizzera.

Ultima modifica 09.10.2018

Inizio pagina

https://www.bav.admin.ch/content/bav/it/home/themen-a-z/gueterverkehr-auf-der-schiene/investitionsbeitraege-fuer-private-gueterverkehrsanlagen-der-sch.html