Finanziamento della ricerca nel settore dell'infrastruttura ferroviaria per dei fondi del FIF

Con il progetto FAIF, il Popolo e i Cantoni hanno accolto anche la legge sul Fondo per l'infrastruttura ferroviaria (LFIF; RS 742.140), entrata in vigore il 1° gennaio 2016. Da allora è possibile prelevare fondi dal FIF anche per la ricerca. L'Assemblea federale stabilisce annualmente l'importo della relativa voce di bilancio nel FIF.

Gli strumenti a disposizione per promuovere la ricerca sono due: i mandati di ricerca e il sostegno (sovvenzionamento) di progetti di terzi. I fondi previsti a questo scopo nel FIF sono destinati prioritariamente al lancio e conferimento di mandati da parte dell'UFT. In secondo luogo è possibile tener conto anche di domande presentate da terzi, se conformi ai requisiti e riguardanti uno o più ambiti stabiliti nel programma di ricerca 2017–2020 concernente il settore dell'infrastruttura ferroviaria.

Requisiti per le domande di finanziamento

Le domande di sostegno finanziario mediante il FIF devono soddisfare determinati requisiti di contenuto, temporali e di forma.

Basi legali

  • La legge federale sulla promozione della ricerca e dell'innovazione (LPRI) permette alla Confederazione di realizzare propri programmi di ricerca (art. 16 lett. c LPRI).
  • La legge sul Fondo per l’infrastruttura ferroviaria (LFIF) consente all'UFT di prelevare fondi dal FIF a favore della ricerca (art. 4 lett. c LFIF).
  • Nell'ordinanza sulle concessioni, sulla pianificazione e sul finanziamento dell'infrastruttura ferroviaria (OCPF) è stabilito che ai fini dell'assegnazione di fondi di promozione l'UFT tiene conto in particolare dei benefici per il mantenimento del valore e per l'efficienza e la sicurezza dell'esercizio dell'infrastruttura ferroviaria, nonché della delimitazione rispetto ad altri strumenti di promozione (art. 42 OCPF).

Requisiti di contenuto

  • I progetti proposti devono presentare una sufficiente correlazione con gli obiettivi del FIF.
  • I progetti devono poter essere attribuiti ad almeno uno degli otto ambiti di ricerca previsti dal programma di ricerca 2017–2020 concernente il settore dell'infrastruttura ferroviaria (v. documenti).
  • Le domande devono essere presentate mediante il modulo «Domanda di finanziamento – progetto di ricerca nel settore dell'infrastruttura ferroviaria» e contenere le informazioni ivi richieste.

Requisiti temporali

  • Le domande possono essere presentate in ogni momento.
  • Le domande sono esaminate dal Comitato di ricerca FIF, che si riunisce quattro volte all'anno.
  • È presa una decisione a mano a mano che le domande vengono presentate o almeno quattro volte all'anno.

Requisiti di forma

  • Le domande vanno presentate in lingua tedesca, francese, italiana o inglese.
  • Le domande sono da inoltrare in forma elettronica all'indirizzo e-mail sottostante.

Contatto

Per eventuali chiarimenti rivolgersi a:

E-Mail

Stampare contatto

https://www.bav.admin.ch/content/bav/it/home/temi-generali/ricerca-e-innovazione/programmi-di-ricerca-e-d-innovazione/finanziamento-ricerca-infrastruttura-ferroviaria-per-fif.html