Settori in cui l’UFT promuove la ricerca

Tabelle_SPOC_Forschung_aem_de

Infrastruttura

La ricerca che genera benefici per il mantenimento del valore, l’efficienza e la sicurezza nell’esercizio e nella manutenzione, oppure per l’ampliamento dell’infrastruttura ferroviaria può essere promossa attraverso il Fondo per l’infrastruttura ferroviaria (FIF).
Le innovazioni utili per l’esercizio e il mantenimento della qualità, incluso l’adeguamento agli sviluppi della tecnica e alle esigenze del traffico, possono essere promosse attraverso le convenzioni sulle prestazioni (CP). Determinati progetti di innovazione possono essere sostenuti anche nelle diverse fasi di ampliamento, attraverso i crediti per l’ampliamento (ad es. crediti per la vigilanza dei progetti).

Traffico viaggiatori

Le innovazioni, intese come soluzioni innovative per l'acquisto di veicoli e la costruzione di impianti e installazioni per il traffico regionale viaggiatori, possono essere finanziate, in analogia alla procedura d'offerta, con il credito per il traffico regionale viaggiatori. Lo scopo principale è favorire la riduzione dei costi e la creazione di valore aggiunto per i clienti.

Traffico merci

Le innovazioni, intese come innovazioni tecniche a beneficio del traffico merci ferroviario, possono essere promosse con incentivi finanziari, destinati soprattutto allo sviluppo di applicazioni di prova e applicazioni pilota, nonché ad accelerare i processi tecnici di migrazione. Il finanziamento avviene attraverso il credito destinato agli impianti del traffico merci e alle innovazioni tecniche nel traffico merci.

Strategia energetica 2050 per i trasporti pubblici

La ricerca e lo sviluppo, così come le dimostrazioni (progetti/impianti pilota, esperimenti sul campo, ecc.) possono essere promossi nel quadro dell’attuazione della strategia energetica della Confederazione.
Le innovazioni utili per promuovere l’efficienza energetica dell’esercizio, dell’infrastruttura e dei veicoli, l’utilizzo di energie rinnovabili, la diffusione di metodi, conoscenze e buone pratiche, nonché lo sviluppo di principi e strumenti per la gestione e l’attuazione di sistemi d’incentivazione, possono ugualmente beneficiare di aiuti.

Risanamento fonico delle ferrovie

La ricerca indirizzata essenzialmente a ridurre il rumore provocato dalla circolazione dei treni, quindi a intervenire direttamente sulla fonte del rumore (ossia materiale rotabile e rotaie), può essere finanziata nel quadro del programma di risanamento. L’UFT ha elaborato insieme all’UFAM un programma per la ricerca del settore pubblico in questo ambito.
Le innovazioni utili a ridurre sensibilmente il rumore causato dal traffico merci possono essere sostenute dall’UFT con aiuti agli investimenti.

https://www.bav.admin.ch/content/bav/it/home/temi-a-z/ricerca/settori.html