Procedura per l'orario ufficiale

SBB Fahrplan im Bahnhof

In Svizzera più di 10 000 treni e un numero ben maggiore di autobus trasportano ogni giorno oltre un milione di passeggeri. La definizione dell'orario per un'offerta di trasporto pubblico che va considerata tra le migliori al mondo, è estremamente complessa. La responsabilità ultima in merito compete all'Ufficio federale dei trasporti (UFT). L'UFT avvia la procedura di definizione, la sorveglia ed è responsabile per la pubblicazione dell'orario ufficiale. Come autorità di vigilanza controlla inoltre che l'orario pubblicato sia effettivamente rispettato.

Nel traffico regionale e d'agglomerato le basi dell'orario, per esempio, la frequenza dei treni e le loro coincidenze nelle stazioni nodali, sono elaborate dai committenti (Confederazione, Cantoni e Comuni) congiuntamente alle imprese di trasporto, mentre per il traffico a lunga distanza l'offerta è sviluppata autonomamente dalle FFS. Il grosso lavoro di integrazione delle diverse esigenze e di preparazione dell'orario ufficiale, incluse le tracce orarie per il traffico merci, è svolto dalla Divisione Infrastruttura delle FFS per conto dell'intero sistema svizzero di trasporto pubblico e delle ferrovie che operano nel traffico merci, il cui orario non è pubblicato nell'orario ufficiale. In futuro la responsabilità per la definizione di un orario ufficiale senza discriminazioni spetterà al servizio di assegnazione delle tracce, che continuerà a delegare la parte operativa dei lavori alle FFS.

Di regola l'orario entra in vigore la seconda domenica di dicembre ed è valido per un anno; viene definito ogni volta per due anni, ma nel secondo anno può subire leggeri adeguamenti. I lavori per il biennio successivo iniziano già prima che il nuovo orario entri in vigore. Da fine maggio a inizio giugno lo stato dei lavori è reso noto sul sito Internet www.progetto-orario.ch, dove viene pubblicato il progetto di orario per l'anno successivo. Gli utenti come pure le associazioni e i Comuni interessati hanno due settimane di tempo per esprimersi sul progetto. I Cantoni raccolgono i pareri pervenuti, li analizzano e li sottopongono alle imprese interessate.

Il prodotto finale viene pubblicato un mese prima del cambio d'orario. Gli utenti possono consultarlo in vari modi:

In novembre 2016 l'orario ufficiale, pubblicato dal 1905, è stato stampato per l'ultima volta; la Svizzera era uno dei pochi Paesi europei in cui era ancora disponibile in forma cartacea. Sul sito www.quadri-orario.ch sono disponibili singole pagine in formato pdf con la ben nota veste grafica dell'orario cartaceo.

Sul sito www.ffs.ch l'orario elettronico consente di effettuare ricerche dinamiche.

Ultima modifica 17.09.2018

Inizio pagina

https://www.bav.admin.ch/content/bav/it/home/temi-a-z/procedura-per-lorario-ufficiale.html