Polizia dei trasporti e servizi di sicurezza nel trasporto pubblico

Due agenti della polizia dei trasporti delle FFS in una stazione
© SBB

L'UFT è l'autorità di vigilanza sulla polizia dei trasporti e sugli altri servizi di sicurezza nel trasporto pubblico. Tratta, in particolare, le domande delle imprese di trasporto che intendono affidare il servizio di sicurezza a un'organizzazione privata, assicurandosi che siano adempiuti i requisiti giuridici necessari a tale scopo.

I compiti e i poteri degli organi di sicurezza sono disciplinati dalla legge federale sugli organi di sicurezza delle imprese di trasporto pubblico (LFSI) e dalla rispettiva ordinanza (OOSI).

Le imprese di trasporto possono affidare i compiti del servizio di sicurezza a un'organizzazione privata (impresa di sicurezza). A tal fine hanno bisogno di un'autorizzazione da parte dell'UFT, che quest'ultimo concede se sono rispettate le condizioni stabilite dalla legge e dalla relativa ordinanza. Gli servizio di sicurezza possono interrogare persone e controllare i documenti di legittimazione, fermare, controllare e allontanare chi si comporta in modo contrario alle prescrizioni ed esigere che questi ultimi prestino garanzia. Tra i mezzi ausiliari e le armi in loro dotazione rientrano mezzi d’immobilizzazione, spray al pepe, cani di servizio nonché manganelli e bastoni di difesa. Gli addetti ai servizi di sicurezza devono essere identificabili nello svolgimento delle loro funzioni; per attività di polizia di maggior portata coinvolgono la polizia cantonale o locale.

Il personale della polizia dei trasporti può, inoltre, arrestare provvisoriamente le persone fermate e sequestrare oggetti, nonché impiegare, oltre ai succitati mezzi ausiliari e armi, armi da fuoco. Al momento solo le FFS hanno un corpo di polizia dei trasporti, attivo altresì per diverse altre imprese di trasporto concessionarie. In virtù del diritto vigente, anche altre imprese di trasporto potrebbero istituire una polizia dei trasporti.

L'impresa di trasporto che dispone di una polizia dei trasporti deve offrire le proprie prestazioni alle altre imprese di trasporto a condizioni comparabili. L'UFT decide in caso di controversie sull'ammontare dei costi.

L'impresa di trasporto o l'impresa di sicurezza deve presentare all’UFT, entro la fine di marzo di ogni anno, un rapporto sull'attività di sicurezza

https://www.bav.admin.ch/content/bav/it/home/temi-a-z/organi-di-sicurezza-delle-imprese-di-trasporto-pubblico.html