Autorizzazione di accesso alla professione

Chi intende esercitare le professioni di trasportatore di viaggiatori o di merci su strada necessita di un'apposita autorizzazione (cosiddetta licenza). L'autorizzazione è rilasciata dall'Ufficio federale dei trasporti.

In seguito all'entrata in vigore dell'accordo tra la Svizzera e la Comunità europea sul trasporto di merci e passeggeri su strada e per ferrovia (accordo sui trasporti terrestri), la Svizzera ha stabilito una nuova regolamentazione giuridica per l'accesso al mercato dei trasporti stradali. Dal 1° gennaio 2004 tutti i trasportatori su strada devono essere in possesso di una licenza per poter svolgere questa professione.

2. Condizioni per il rilascio di una licenza

Ai fini dell’accesso alla professione di un’impresa, le condizioni relative all’affidabilità e alla capacità professionale devono essere soddisfatte da un gestore dei trasporti che eserciti la sua attività per detta impresa in virtù di un contratto o di un mandato e il cui domicilio o sede di lavoro sia in Svizzera. I compiti e le responsabilità della persona che svolge la funzione di gestore dei trasporti per conto dell’impresa sono sanciti in forma scritta in una convenzione. Il modello della convenzione concernente i compiti e le responsabilità del gestore dei trasporti può essere richiesto all’UFT oppure scaricato all’indirizzo www.autorizzazione.ch Il gestore dei trasporti può dirigere, su mandato, le attività di trasporto di al massimo quattro imprese, con un parco complessivo di 50 veicoli al massimo. La prova della capacità finanziaria deve essere fornita dall’impresa. Per ottenere la licenza, occorre presentare domanda all’UFT, utilizzando l’apposito modulo, e il modello di convenzione previsti a tale scopo.

2.1. Prova dell'onorabilità

Come prova dell’affidabilità occorre allegare alla domanda un estratto del casellario giudiziale, di data non anteriore a tre mesi, relativo al gestore dei trasporti. Se il gestore dei trasporti è domiciliato all’estero, deve inoltre presentare un estratto del casellario giudiziale centrale dello Stato in cui ha il proprio domicilio.

Secondo l'articolo 5 LPTS, si ritiene onorabile una persona che negli ultimi dieci anni:

1. non è stata condannata per aver commesso un crimine;
2. non ha commesso infrazioni gravi e ripetute:

a) alle regolamentazioni in vigore sulle condizioni di retribuzione e di lavoro, in particolare sulle ore di attività e di riposo degli autisti,
b) alle disposizioni sulla sicurezza della circolazione stradale,
c) alle disposizioni sulla costruzione e l'equipaggiamento dei veicoli, in particolare circa il peso e le dimensioni.

Inoltre, non devono sussistere altri motivi per cui l'onorabilità possa essere messa in dubbio.

2.2 Prova della capacità finanziaria

Il legislatore ha sancito le condizioni relative alla capacità finanziaria al fine di garantire la disponibilità dei fondi necessari all’avvio dell’esercizio e alla gestione dell’impresa. Secondo l’articolo 3 OATVM, il capitale proprio dell’impresa deve ammontare almeno a 11’000 CHF per il primo veicolo e a 6’000 CHF per tutti gli altri veicoli.

2.3 Prova della capacità professionale

Come prova della capacità professionale occorre allegare alla domanda una copia dei seguenti documenti, relativi alla persona responsabile (art. 4 OATVM):

  • un certificato di capacità rilasciato dalla Confederazione Svizzera e comprovante la capacità professionale per il trasporto su strada (di persone/merci), oppure
  • un attestato di capacità rilasciato da uno Stato membro della Comunità europea e comprovante la capacità professionale per il trasporto su strada (di persone/merci)[1], oppure
  • un attestato professionale federale di «Disponente di trasporti stradali» o «Disponente di trasporti e logistica con attestato professionale federale», oppure
  • un diploma federale di «Responsabile del trasporto stradale diplomato» o «Responsabile del trasporto e logistica diplomato», oppure
  • un attestato professionale federale di «Guida e conducente di pullman».

 

[1] Secondo la Direttiva 96/26/CE del Consiglio del 29 aprile 1996 o secondo Regolamento (CE) n. 1071/2009 del Parlamento europeo e del Consiglio del 21 ottobre 2009.

Coloro che non possiedono alcuno dei documenti citati devono sostenere un esame al fine di dimostrare la propria capacità professionale. L'esame è svolto congiuntamente da ASTAG, Unione dei trasporti pubblici e Routiers Suisses. Il conseguimento di determinati corsi di formazione e d'aggiornamento esonera i candidati dall'esame in certe materie. Le formazioni più comuni sono riportate nell'«Elenco delle formazioni e degli aggiornamenti che danno diritto all'esonero da singole parti dell'esame», consultabile sul sito www.autorizzazione.ch. I relativi attestati devono essere allegati all'iscrizione all'esame; la frequenza di corsi di formazione è volontaria.

3. Informazioni

Ulteriori informazioni sulla licenza e sull'esame sono reperibili sul sito Internet:
www.autorizzazione.ch

4. Elenco delle imprese

Il link seguente porta alla pagina di ricerca delle imprese di trasporto con autorizzazione di accesso alla professione (licenza):

Contatto

Ufficio federale dei trasporti (UFT)
Sezione Traffico merci
CH-3003 Berna

Tel.
+41 (0)58 465 87 25
Fax
+41 (0)58 464 11 86

E-mail

Stampare contatto

https://www.bav.admin.ch/content/bav/it/home/temi-a-z/autolinee-internazionali/apposita-autorizzazione.html