Merci pericolose

Trasporto di merci pericolose su rotaia

Per garantire la sicurezza dei trasporti di merci pericolose è necessario che vengano rispettate le diverse normative in vigore, che si rivolgono alle imprese di trasporto ferroviario, agli impianti a fune e ai gestori dell’infrastruttura ferroviaria. Nell’ambito delle sue attività di sorveglianza nel settore delle merci pericolose, la Sezione Ambiente si occupa dei seguenti temi:

Normativa sul trasporto

Il trasporto di merci pericolose per ferrovia, tramite impianti di trasporto a fune e vie navigabili sottostà a una regolamentazione nazionale e internazionale. L'UFT contribuisce a sviluppare e attuare tali prescrizioni.

Addetti alla sicurezza

L'ordinanza sugli addetti alla sicurezza per il trasporto di merci pericolose su strada, per ferrovia e per via navigabile (OSAS) disciplina la designazione, i compiti, la formazione e l'esame degli addetti alla sicurezza.

Gli addetti alla sicurezza per il trasporto di merci pericolose vigilano sul rispetto delle prescrizioni vigenti in materia e consigliano l'impresa nelle attività connesse alle operazioni di trasporto.

Prevenzione degli incidenti rilevanti

L'obiettivo dell'ordinanza sulla protezione contro gli incidenti rilevanti (OPIR) è di proteggere la popolazione o l'ambiente dai danni di grave entità causati da incidenti rilevanti. L'ordinanza si applica, tra l'altro, agli impianti ferroviari su cui sono trasportate o trasbordate merci pericolose.

Vigilanza sul trasporto di merci pericolose

L'UFT verifica periodicamente l'attuazione delle varie prescrizioni da rispettare nel trasporto di merci pericolose.

Mezzi di contenimento per merci pericolose

LʼOMCont, in vigore dal 1° gennaio 2013, disciplina lʼimmissione in commercio e le prove per i contenitori adibiti al trasporto di merci pericolose (mezzi di contenimento per merci pericolose) su strada, ferrovia e con impianti a fune. Essa contiene inoltre disposizioni in materia di sorveglianza del mercato di questi prodotti.

https://www.bav.admin.ch/content/bav/it/home/temi-a-z/ambiente/merci-pericolose.html