Ricerca del settore pubblico

Nel 2013 il Parlamento ha stanziato circa 20 milioni di franchi per la ricerca dedicata alla lotta contro l’inquinamento fonico causato dalle ferrovie.

L'obiettivo ultimo della ricerca commissionata dalla Confederazione è di completare il ventaglio di misure tecniche antirumore con nuove metodologie. Si punta in particolare a innovazioni in grado di ridurre l'emissione di rumore alla fonte, che consentono di ampliare l'offerta ferroviaria senza significativi aumenti delle emissioni foniche. 

Sono finanziati i progetti di ricerca concernenti i veicoli e l'infrastruttura; può trattarsi di ricerca sia fondamentale sia applicata. Seguite da vicino dai rappresentanti della Confederazione (Ufficio federale dell’ambiente e Ufficio federale dei trasporti), tali ricerche comprendono prove sul campo per testare, adattare e omologare tecnologie a basse emissioni foniche per le ferrovie.

Nell'ambito di concorsi pubblici vengono scelti periodicamente i progetti più promettenti. Per l'avvio della procedura e l'aggiudicazione dei mandati di ricerca è competente l'UFAM.

Ulteriori informazioni e documenti sono disponibili al seguente link dell'UFAM:

https://www.bav.admin.ch/content/bav/it/home/modi-di-trasporto/ferrovia/infrastruttura-ferroviaria/programmi-di-ampliamento/ulteriori-programmi-di-ampliamento/risanamento-fonico/ricerca.html