Alptransit - La nuova ferrovia transalpina

Il Giruno all’uscita del portale della galleria di base del San Gottardo a Erstfeld
Nel traffico viaggiatori grazie ad Alptransit si riducono sensibilmente i tempi di percorrenza tra nord e sud.
© FFS

La nuova ferrovia transalpina (NFTA), comunemente chiamata Alptransit, è l'opera del secolo. Con tre nuove gallerie di base attraverso le Alpi e con l'ampliamento delle tratte di accesso, la Svizzera accorcia le distanze tra il nord e il sud del Paese e dell’Europa. La galleria di base del Lötschberg è in funzione dal 2007. Quella del San Gottardo è stata inaugurata nel 2016: con i suoi 57 chilometri, è il tunnel ferroviario più lungo del mondo. La galleria di base del Ceneri è entrata in servizio nel 2020, decretando il completamento di Alptransit. Sull’asse nord-sud i tempi di percorrenza si riducono di un’ora per il traffico passeggeri; nel traffico merci la ferrovia pianeggiante permette di potenziare il trasporto su rotaia con vantaggi notevoli per l'ambiente.

https://www.bav.admin.ch/content/bav/it/home/modi-di-trasporto/ferrovia/infrastruttura-ferroviaria/programmi-di-ampliamento/alptransit.html