Sicurezza

Dott. Rudolf Sperlich
Dott. Rudolf Sperlich

Obiettivo: mantenere alto il livello di sicurezza

In Svizzera i trasporti pubblici sono molto sicuri. Il numero di incidenti e di danni alle persone si situa a un livello molto basso nonostante il volume delle prestazioni continui a crescere. Nei trasporti pubblici le vittime di incidenti per chilometro percorso sono nettamente inferiori rispetto a quelle registrate nel traffico individuale motorizzato. Chi si sposta in treno, autobus, tram, impianti a fune o battello può sentirsi, a ragione, in sicurezza.

L'obiettivo per il futuro è mantenere tale elevato livello di sicurezza. La sicurezza riveste quindi la dovuta importanza nella strategia dell'UFT. La Divisione Sicurezza, che conta oltre un centinaio di collaboratori, si impegna ogni giorno per garantire la sicurezza delle ferrovie, degli impianti a fune, dei tram, degli autobus e dei battelli. Verifichiamo che le imprese dei trasporti pubblici si assumano la responsabilità di garantire la sicurezza dell'esercizio, che riconoscano i potenziali rischi e che adottino le misure necessarie per farvi fronte. Il progresso tecnologico, inoltre, pone sempre nuove sfide, quali ad esempio la cibersicurezza (ICT-security).

Oltre a mantenere alto il livello di sicurezza, l'UFT si propone di salvaguardare il vantaggio ambientale dei trasporti pubblici. A tal fine ci adoperiamo in particolar modo per promuovere i progetti di efficientamento energetico, partecipando così alla realizzazione della strategia energetica 2050 della Confederazione. È una grande soddisfazione poter contribuire alla sicurezza e compatibilità ecologica attuale e futura dei trasporti pubblici.

https://www.bav.admin.ch/content/bav/it/home/l-uft/organizzazione/sicurezza.html