Traffico merci

Dott. Arnold Berndt
Dott. Arnold Berndt

Trasferire le merci su rotaia

La Confederazione stabilisce condizioni quadro per uno sviluppo sostenibile del traffico merci ferroviario svizzero e per un’efficace concertazione di tutti i vettori di trasporto incentivando, mediante contributi d'investimento, la costruzione e l'esercizio di adeguati impianti di trasbordo per il traffico combinato (TC) e binari di raccordo e impegnandosi affinché siano collegati in maniera ottimale all'infrastruttura ferroviaria, stradale e portuale. L’UFT eroga inoltre contributi d'investimento per innovazioni tecniche e, assieme ai Cantoni, effettua le ordinazioni del traffico merci sulla rete a scartamento ridotto.

Come da mandato costituzionale, il traffico merci attraverso le Alpi deve essere trasferito dalla strada alla rotaia. Grazie alle indennità per il trasporto combinato non accompagnato, cioè per il trasporto su rotaia di contenitori, casse mobili e semirimorchi come pure di autocarri (autostrada viaggiante) contribuiamo ad accelerare e a ottimizzare la politica del trasferimento.

Autorizzazione di accesso alla professione di trasportatore su strada

Per trasportare merci su strada a titolo professionale, è necessaria un'autorizzazione di accesso alla professione che viene rilasciata all'impresa di trasporto su strada («licenza»). Tale autorizzazione ha una validità di cinque anni. Il requisito per l'ottenimento della licenza è l'attestato di capacità di direzione di un'impresa di trasporto, che viene rilasciato al richiedente che dispone delle conoscenze tecniche necessarie. Inoltre rilasciamo autorizzazioni e libretti di fogli di viaggio per il traffico viaggiatori internazionale, ad esempio per il servizio di linea transfrontaliero con autobus tra la Svizzera e gli Stati dell'Ue o Stati terzi, come la Serbia e la Turchia.

https://www.bav.admin.ch/content/bav/it/home/l-uft/organizzazione/finanziamento/traffico-merci.html