Traffico transfrontaliero

Il traffico internazionale si svolge su rotaia, su strada e sulle vie navigabili e comprende il traffico a lunga distanza e il traffico regionale viaggiatori (TRV). Mentre il TRV internazionale è in parte ordinato da Confederazione, Cantoni interessati e regioni confinanti, le linee del traffico a lunga distanza devono essere gestite in modo finanziariamente autonomo.

Traffico internazionale a lunga distanza

In Svizzera il traffico internazionale a lunga distanza su rotaia è gestito esclusivamente dalle FFS, che collaborano a tal fine con le ferrovie statali dei Paesi confinanti, responsabili del trasporto ferroviario all'estero. Nell'ambito della cooperazione il materiale rotabile può essere sia svizzero sia estero (p. es. TGV, ICE).

Oltre al traffico a lunga distanza su rotaia, una vasta rete di autolinee collega la Svizzera con molti Paesi europei. Tali linee sono adibite esclusivamente al trasporto internazionale di viaggiatori.

Il traffico internazionale a lunga distanza viene gestito in modo finanziariamente autonomo e non è sostenuto economicamente né dalla Confederazione né dai Cantoni.

Traffico regionale viaggiatori transfrontaliero

Il traffico regionale viaggiatori transfrontaliero su rotaia, su strada e sulle vie navigabili in molti casi è ordinato dalla Confederazione, dai Cantoni interessati e dalle regioni estere confinanti. L'ordinazione della Confederazione è limitata alla tratta svizzera della linea transfrontaliera.

Traffico locale transfrontaliero

In varie località di confine anche le linee locali possono superare la vicina frontiera (autolinee, linee di tram e di navigazione). Come accade di norma per il traffico locale in Svizzera, la Confederazione non partecipa a un'eventuale ordinazione da parte dei Cantoni e/o delle regioni estere confinanti.

https://www.bav.admin.ch/content/bav/it/home/l-uft/compiti-dell-ufficio/finanziamento/finanziamento-dei-trasporti/traffico-viaggiatori/traffico-transfrontaliero.html